Caratteristiche

Il comprensorio del Consorzio ha una superficie territoriali complessiva di ha 167.423 che ricadono nelle seguenti Province e Comuni:

Provincia di Cremona:

Acquanegra Cremonese - Agnadello - Annicco - Azzanello - Bagnolo Cremasco - Bonemerse - Bordolano - Cà d'Andrea - Calvatone - Camisano - Campagnola Cremasca - Capergnanica - Cappella Cantone - Cappella dè Picenardi - Capralba - Casalbuttano - Casale Cremasco-Vidolasco - Casaletto Ceredano - Casaletto di Sopra - Casaletto Vaprio - Casalmorano - Casteldidone - Castelgabbiano - Castelleone - Castelverde - Castelvisconti - Cella Dati - Chieve - Cicognolo - Cingia dè Botti - Corte dè Cortesi - Corte dè Frati - Credera Rubbiano - Crema - Cremona - Cremosano - Crotta d'Adda - Cumignano sul Naviglio - Derovere - Dovera - Drizzona - Fiesco - Formigara - Gabbioneta Binanuova - Gadesco Pieve Delmona - Genivolta - Gerre dè Caprioli - Gombito - Grontardo - Grumello Cremonese - Isola Dovarese - Izano - Madignano - Malagnino - Monte Cremasco - Montodine - Moscazzano - Motta Baluffi - Offanengo - Olmeneta - Ostiano - Paderno Ponchielli - Palazzo Pignano - Pandino - Persico Dosimo - Pescarolo ed Uniti - Pessina Cremonese - Piadena - Pianengo - Pieranica - Pieve d'Olmi - Pieve San Giacomo - Pizzighettone - Pozzaglio - Quintano - Ricengo - Ripalta Arpina - Ripalta Cremasca - Ripalta Guerina - Rivolta d'Adda - Robecco d'Oglio - Romanengo - Salvirola - San Bassano - San Daniele Po - San Giovanni in Croce - San Martino del Lago - Scandolara Ravara - Scandolara Ripa Oglio - Sergnano - Sesto Cremonese - Solarolo Rainerio - Soncino - Soresina - Sospiro - Spinadesco - Spino d'Adda - Stagno Lombardo - Ticengo - Torlino Vimercati - Tornata - Torre dè Picenardi - Torricella del Pizzo - Trescore Cremasco - Trigolo - Vaiano Cremasco - Vailate - Vescovato - Voltido 

Provincia di Bergamo:

Arzago d'Adda - Barbata - Calcio - Calvenzano - Canonica d'Adda - Casirate d'Adda - Fara Gera d'Adda - Fontanella - Isso - Mozzanica - Pumenengo - Torre Pallavicina - Treviglio

Provincia di Brescia:

Borgo San Giacomo - Orzinuovi - Quinzano d'Oglio - Roccafranca - Rudiano - Villachiara

Provincia di Lodi:

Abbadia Cerreto - Bertonico - Boffalora d'Adda - Camairago - Castelnuovo Bocca d'Adda - Castiglione d'Adda - Cavenago d'Adda - Comazzo - Cornovecchio - Corte Palasio - Crespiatica - Galgagnano - Lodi - Maccastorna - Maleo - Meleti - Merlino - Montanaso Lombardo - Turano Lodigiano - Zelo Buon Persico

Provincia di Mantova

Canneto sull'Oglio - Bozzolo - Rivarolo Mantovano

Provincia di Milano:

Cassano d'Adda - Trucazzano

 

E` cosi` delimitato:

partendo, a Nord-Est, dalla presa del Canale Naviglio di Cremona sul fiume Oglio: il confine segue il fiume Oglio fino al punto di intersezione con il prolungamento verso Nord della strada in fregio all'area dell'impianto idrovoro di S.Maria di Calvatone e il fiume Oglio in Comune di Piadena poi lungo la suddetta strada fino ad incontrare il Cavo Magio; questo corso d'acqua sino alla strada del cimitero di Calvatone; breve tratto di detta strada, Via Vecchia di Piadena, e il suo prolungamento sino al Canale Delmona Tagliata; il canale medesimo sino al confine fra le Province di Mantova e Cremona; detto confine sino all'intersezione con canale principale irriguo proveniente dall'impianto di S.Maria di Calvatone; il canale medesimo sino al Canale Acque Alte; il Canale Acque Alte sino alla confluenza del Canale Riglio Delmonazza (o Riglio Vecchio); il Riglio Delmonazza indi il confine tra i Comuni di Scandolara Ravara e Cingia de' Botti, poi tra quest'ultimo e Motta Baluffi, tra questo e Cella Dati, Via Dante Alighieri; verso Sud lungo la suddetta via, Via Riglio sino all'argine maestro del Po; l'argine stesso sino all'innesto dell'argine del comprensorio golenale di Torricella del Pizzo; l'argine golenale e successivamente la strada vicinale sino al fiume Po e al confine regionale; il confine con la Regione Emilia Romagna sino alla confluenza del fiume Adda; il fiume Adda fino alla derivazione della Roggia Vallata sul fiume Adda; la Roggia Vailata sino al confine del Comune di Calvenzano e lungo quest'ultimo a ricomprendere l'intero territorio comunale poi i confini tra i Comuni di Misano Gera d'Adda e Vailate e tra quest'ultimo con Capralba sino alla Roggia Cremasca; breve tratto della Roggia Cremasca, il confine tra le Province di Bergamo e Cremona poi un breve tratto del confine tra i Comuni di Mozzanica e Caravaggio, la strada consortile delle Volte, Via dei Tigli, a Sud lungo la strada Sergnano-Mozzanica (ex S.S. 591) sino al confine fra le Province di Bergamo e Cremona; breve tratto di detto confine sino al fiume Serio; il fiume Serio sino ad incontrare nuovamente il confine provinciale in località Ponte Serio; ad Est lungo tale confine poi la strada Isso-Mozzanica (ex S.S. 11); detta strada sino al Naviglio di Barbata (o Naviglio Vecchio); il Naviglio di Barbata fino al confine fra i Comuni di Barbata e Fontanella; a Nord lungo questo confine, poi tra Antegnate e Fontanella, la Roggia Cantarana (o Seriola Cantarella), il Naviglio Civico di Cremona sino alla presa sul fiume Oglio a chiusura del perimetro.

Le cifre

In tale vasto ed articolato territorio le opere di bonifica idraulica gestite ora dal Consorzio risultano:

  • Canali Principali Km. 447,045
  • Canali Secondari Km. 264,955
  • Canali Terziari Km. 144,499

per un totale complessivo di Km. 856,499

L'estensione delle opere di bonifica irrigua è invece la seguente:

  • Canali Principali Km. 123,821
  • Canali Distributori Km. 997,545

per un totale complessivo di Km. 1121,366 di rete.

Tale rete è alimentata:

  • a) da due impianti di sollevamento dal Fiume Po:
    • Impianto di Foce Morbasco (lt./sec. 12000);
    • Impianto di Isola Pescaroli (lt./sec. 2000) in cogestione con il Consorzio Navarolo (totale lt./sec. 8000);
  • b) da un impianto di sollevamento dal Fiume Oglio:
    • Impianto per la rete "Isolina" (lt./sec. 850);
  • c) da una serie di impiantini secondari per il sollevamento o risollevamento da canali promiscui:
    • Pontirolo, Colombarolo, Brolpasino, Riberio, Grontarda-Pescarola-Vescovata, Cella, Bissolina, S.Daniele, Isola, Soresini;
  • d) da una serie di canali della rete di "antica irrigazione" con derivazione dai canali Ciria e Naviglio Civico.